banner sito COL 950x350

x

Focus SM sui play off, i numeri e i precedenti

BasketMilano, Cremona, Venezia, Sassari, Brindisi, Trento, Trieste e Avellino: le otto "meravigliose" sono pronte a giocarsi lo scudetto 2018/19. Lo faranno sul campo, noi anticipiamo le sfide con qualche numero e qualche curiostà. Lo abbiamo fatto chiedendo aiuto a Roberto Guadalupi, profondo conoscitore di statistiche "baskettare", grande appassionato di basket e tifoso della Happy Casa Brindisi. Abbiamo pensato che se proprio dovevamo "dare i numeri" ci serviva un esperto. Buon divertimento con la post season della Serie A.

E' la 43esima stagione consecutiva che si assegna lo scudetto con i play-off e si sono disputate fino adesso 1220 le partite disputate. L'Olimpia Milano ha vinto 9 scudetti con i play-off, Virtus Bologna e Siena seguono con otto. Sono 45 le squadre che hanno partecipato ai play-off almeno una volta. Fino alla stagione 1993/1994 erano presenti anche squadre provenienti dalla A/2. Milano ha il record di presenze (38), seguita da Cantù (33), Virtus Bologna (32), Varese (29), Virtus Roma (26). Inutile dire che la squadra milanese ha il record di partite disputate con 273, seguita da Virtus Bologna (207) e Treviso (172).

La partita con più punti della squadra di casa è stata giocata l'11 aprile 1991, Auxilum Torino - Scavolini Pesaro finita 121-115. Questa partita è anche quella con più punti complessivi segnati dalle due squadre, pari a 236. Pesaro detiene anche il record del maggior numero di punti segnati in trasferta, 121, nella partita vinta 66-121 a Fabriano il 12 maggio 2002 che rappresenta anche lo scarto maggiore in una partita di post season. Milano, sembra strano, è la squadra che ha segnato meno punti in casa nel 47-82 contro Siena del 16 giugno 2009. Reggio Calabria è invece la squadra che ha segnato meno punti in trasferta contro la Virtus Bologna: era il 3 maggio 2000, la partita finì 61-43. 

SASSARI CONTRO BRINDISI, LA SAGA CONTINUA - A dispetto delle tante sfide in campionato e supercoppa, l'Olimpia Milano e la Scandone Avellino è la prima volta che si affrontano ai play off, così come Cremona contro Trieste. Venezia e Trento rinnovano invece una sfida ormai al terzo anno in fila. Nel 2016/17, la Reyer vinse lo scudetto 4-2, l'anno successivo è stata la volta di Trento battere i lagunari 3-1 in semifinale. 

Sassari è alla sua ottava partecipazione ai play off e ha vinto lo scudetto nel 2015. Brindisi è invece torna dopo quattro anni con dieci partite giocate. La squadra brindisina non ha mai superato il primo turno. I precedenti tra le due formazioni sono nell'insieme 30, tredici le vittorie di Brindisi, in tutti i campionati dalla Serie B alla A. Ne citiamo una per tutte, l'89-80 del 12 gennaio 2014 quando la New Basket diventò campione di inverno.

La prima partita di quella che ormai è diventata una saga risale al 19 ottobre 1986, in serie B di Eccellenza. Sassari vinse contro la Parmalat 68-61. A dicembre dello stesso anno ci fu la partita a Brindisi contro la Ifil (a quei tempi Brindisi aveva due squadre in serie B) e fu un'altra vittoria, 88-93.

Sassari ha vinto 10 delle quindici partite giocate in casa. Si ricordano le due vittorie in gara uno e due nella stagione 2013/14. Brindisi ha vinto due volte con Bucchi in panchina, due con Perdichizzi (entrambe le vittorie nella stagione della promozione in Serie A, una in campionato l'altra nella memorabile semifinale di Coppa Italia di Legadue finita 105-106 dopo due supplementari) e l'ultima a febbraio scorso 98-103 con Vitucci in panchina. Dopo quindici giorni dalla vittoria in campionato arrivò quella in semifinale in Coppa Italia, 86-87 a Firenze al termine di una partita intensissima. Da quella partita, la Dinamo non ha praticamente perso più tra campionato e Fiba Europe Cup, vinta contro il Wurzburg. Pozzecco ha completamente rivoltato la squadra e non vuole fermarsi. Coach Vitucci ha dichiarato che "inziare la serie in trasferta non ci spaventa". La saga prosegue e siamo alla nuova puntata.

Marino Petrelli (ha collaborato Roberto Guadalupi) 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.