banner sito COL 950x350

x

Italia nel gruppo D. Con Serbia, Filippine e Angola

ItaliaErano passate da poco le 12, ora italiana, quando Kobe Bryant, con il sorriso sulle labbra, ha estratto dall'urna la nostra nazionale. "ITALIA". Non in inglese, non in cinese, ma in italiano. Nel gruppo D, insieme a Serbia, Filippine e Angola. Un girone più che abbordabile, che ci fa ben sperare. E che appena finita la cerimonia fa dire a coach Sacchetti: "Poteva andare peggio, poteva andare meglio. Sicuramente, è un buon girone. Ora giochianocela, vinciamo e passiamo il turno". Giocheremo a Foshan, città di oltre 7 milioni di abitanti nella provincia del Giangdong.

In caso di qualificazione alla seconda fase (passano il turno le prime due) l'incrocio sarà col girone C di Spagna, Iran, Porto Rico e Tunisia. L’esordio per la squadra di Meo Sacchetti avverrà il 31 agosto con le Filippine, il 2 settembre sfidiamo l’Angola e il 4 la Serbia. La seconda fase si giocherà dal 6 al 9 settembre. Quarti 10 e 11 settembre, semifinali il 13, la finale a Pechino il 15 settembre. In totale si giocheranno 62 partite in 16 giorni. 

Sarà la nona partecipazione degli azzurri ad una competizione iridata dal 1950 ad oggi, l’ultima volta è stato nel 2006 attraverso una wild card. L’ultima volta sul campo risale invece al 1998 in Grecia quando la qualificazione fu acquisita l’anno precedente con la medaglia di argento conquistata agli Europei a Barcellona. I migliori piazzamenti restano il quarto posto ottenuto in Jugoslavia nel 1970 e quello nelle Filippine nel 1978.

leggi qui la composizione dei gironi

AI MONDIALI CI SI GIOCA ANCHE LE OLIMPIADI 2020  - Attraverso il Mondiale si potrà accedere ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, che vedranno in campo 12 Nazionali. Avranno accesso diretto al torneo giapponese 7 squadre: le prime due europee, le prime due americane, la prima africana, la prima asiatica e la prima dell’Oceania. Altre 16 squadre del Mondiale si qualificheranno per i tornei pre-olimpici, insieme alle 8 wild-card, 2 per ogni FIBA Region, che saranno assegnate dalla Federazione internazionale. I gironi saranno da 6 squadre ciascuno, solo la prima accederà ai Giochi. Il Giappone è già qualificato, come paese ospitante.

Tutto il cammino sarà compiuto con Sacchetti in panchina. L’allenatore nato ad Altamura ha già rinnovato fino al 2021, quindi con la possibilità di programmare il futuro. Ora comincia la riflessione su chi portare in Cina. La qualificazione è arrivata senza i “big” Nba e di Eurolega per le note diatribe tra l’organizzatrice del torneo più ricco per i club e la Fiba. Belinelli, e pare anche Gallinari, si sono già resi disponibili per far parte del gruppo. “Il sarto giusto per la nazionale” come lo ha definito Carlo Recalcati si gode l’impresa. In attesa della prossima.

leggi anche: Le nazionali siano da traino per tutto il movimento

Marino Petrelli

ph: Ciamillo Castoria

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.