Ferrari, ad Germani: "Tutta Italia guarda alla Leonessa"

Lacrime di gioia, ma con un filo di tristezza e rammarico. Era finita così l’avventura della Leonessa sul parquet del Palageorge dopo 2 anni a Montichiari. Da settembre, si torna in città con il Pala Leonessa che sarà pronto per la Supercoppa italiana. Ora si riparte. Oltre 500 tifosi al primo giorno di raduno, entusiasmo alle stelle. Squadra quasi tutta nuova, i soli confermati sono Luca Vitali, miglior assist man dello scorso campionato, Brian Sacchetti e David Moss, poi un gruppo adattato alle esigenze del campionato e della prima storica partecipazione all'Eurocup. 

"Oggi tutto il basket italiano guarda a Brescia come riferimento. Sono convinto che la nuova Germani possa permettere a tutti i suoi tifosi di togliersi grandi soddisfazioni. La nuova squadra può essere un mix di esperienza, fisicità e tecnica. Per fare bene, dovrà unire l’aggressività difensiva dello scorso anno alla fisicità che porteranno i nuovi giocatori. Credo, inoltre, che abbiamo un potenziale d’attacco tra le prime quattro del campionato - ha dichiarato Mauro Ferrari, amministratore delegato della Germani spa, title sponsor della Leonessa per il terzo anno consecutivo -. Viviamo un momento unico per la nostra città. Brescia oggi è la città più affamata del panorama cestistico italiano e può contare sui tifosi migliori e sul palazzo nuovo, che riveste un’importanza geopolitica straordinaria, ergendosi come una delle poche strutture a servizio pubblico realizzate nelle città italiane negli ultimi anni".

"Se penso agli obiettivi della nuova stagione, me ne vengono in mente tre: ben figurare nella competizione europea, la prima nella storia del Basket Brescia, tornare a Firenze con tutta la nostra gente in occasione della Final Eight di Coppa Italia e centrare la qualificazione ai playoff", ha aggiunto Ferrari.

UNA STAGIONE DA RICORDARE IN ETERNO - La stagione 2017-2018 sarà ricordata per quella dei record, come ricorda Klaus Krug, nostro corrispondente da Brescia. Per un terzo del campionato imbattuta in testa alla classifica. Finale di Coppa Italia a Firenze con la Fiat Torino persa più per sfortuna che per demerito. Dopo 30 anni battuti i cugini milanesi in regular season ed espugnato il Forum nei playoff. Una vittoria incredibile dopo un tempo supplementare ad Avellino, poco prima di Natale il largo successo sui campioni d’Italia della Reyer. Unico neo Cremona, unica ad aver vinto entrambe le partite contro la Leonessa. 

E poi la qualificazione per l’Eurocup, vetrina internazionale di altissimo livello che la Germani avrà il piacere di affrontare nel palazzetto che rinasce dalle polveri del vecchio Eib, già “battezzato” Pala Leonessa. La "SPLENDIDA ANNATA" è alle spalle, ora ne parte una ancora più avvincente

RED

ph: Valentino Vitali

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.