Sassari, un mese di emozioni. Brindisi è spazzata via

Sassari - Capo D'OrlandoUn mese e poco più sull'ottovolante per la Dinamo Sassari. Prima la vittoria su Milano a fine ottobre, poi la sconfitta interna contro Capo d'Orlando, le dimissioni di Pasquini subito respinte dalla società, e la risalita con la vittoria a Varese e quella ancora più solida contro Brindisi per 90-66. Da queste parti il divertimento non manca! Nel posticipo della nona giornata del campionato di Serie A, al Pala Serradimigni in campo la Dinamo Banco di Sardegna Sassari e l’Happy Casa Brindisi. I bianco blu di coach Pasquini dominano dal primo all’ultimo secondo con grinta ed energia. Gli ospiti, è come se non fossero mai pervenuti.

Fin dall’inizio la Dinamo Sassari ha imposto il suo dominio, chiudendo la prima frazione di gioco con 21 punti di vantaggio. I ragazzi di coach Dell’Agnello non hanno avuto nessuna reazione, nessun sussulto d’orgoglio, e per tutti i quaranta minuti di gioco sono stati in balia degli avversari. La New Basket Brindisi incassa ancora una sconfitta contro una Dinamo in grande spolvero. Brindisi parte male, deconcentrata, totalmente assente e regala palle ai padroni di casa che sono avanti dopo dieci minuti 30-9. Pochissime le reazioni durante il match, scarse da non impensierire coach Federico Pasquini.

Insomma, una gara da dimenticare per l’Happy Casa che, rispetto alle ultime performance, fa due passi indietro come riferisce coach Dell’Agnello in sala stampa nel post partita. Adesso per i pugliesi le cose si mettono davvero male in classifica, con soli quattro punti in nove gare, condivide l’ultimo posto con Reggio Emilia. Fra qualche giorno Moore e company non potranno assolutamente fallire il match casalingo contro l’Aquila Basket Trento che precede Brindisi di sole due lunghezze, ma il campionato è ancora lungo e tutto può succedere. Forza ragazzi!

Paola Pittalis (www.streambasket.com

ph: Ciamillo/Castoria

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.