banner sito COL 950x350

x

Schio si conferma regina di Coppa Italia

Scritto da Redazione on . Postato in Lega Femminile

Terza Coppa Italia di fila, eguagliato il record appartenente alla Pool Comense, nono successo nella manifestazione, mentalità vincente. Tutto questo è la Famila Emisfero Schio, che in finale batte la Virtus Eirene Ragusa e vince l’edizione 2015 della Coppa Italia. Mentalità vincente che si vede già in avvio Giorgia Sottana (19 punti e MVP dell’intera rassegna) doppiano già al giro di boa del primo quarto le avversarie 14-7, le siciliane pagano un avvio stentato ed i tre falli fischiati a Pierson già nelle prime fasi di gioco.

Ivezic cerca con un gioco da tre punti di riportare sotto Ragusa (14-10) ma due triple di Anderson una delle quali dopo un capolavoro di assist di Sottana a far salire il divario in doppia cifra 20-10 Schio. Con Pierson le siciliane ovviamente faticano ma non fanno scappare le venete anzi tornano sul meno sei (26-20). Ma è ancora Sottana a rimettere le distanze in doppia cifra: 31-20 a quattro dall’intervallo lungo. Nell’ultima parte di periodo Ragusa segna solo quattro punti e Schio questa volta allunga 41-24.

MENTALITA' VINCENTE DELLA FAMILA

Gioco forza è Walker che si deve caricare la squadra sulle spalle visto che Pierson è ferma in panca per falli 6-2 di parziale firmato tutto dalla lunga di Ragusa e si torna al meno sette 43-30. La tripla di Sottana a fermare il buon momento siciliano, e coach Mendez rimanda in campo l’artiglieria pesante Yacoubou gravata anche lei di tre falli e Macchi, è proprio una tripla di Chicca Macchi a fissare il punteggio di fine periodo sul 57-43. E’ qui che la mentalità vincente di Schio fa la differenza, apre l’ultimo periodo un piazzato di Sliskovic, ma una tripla di Gonzalez ed una rubata chiusa con canestro da Ivezic riaprono definitivamente la contesa con Ragusa sul meno tre 55-53.

La risposta di Schio sta in due triple una di Macchi e l’altra di Sottana che si fa perdonare una sanguinosa palla persa: 54-61 Schio. A 2’20” si è sul 69-60 per le orange, che piazzano il game, set and match con due rimbalzi consecutivi in attacco che si chiudono con un assist al cioccolato di Sottana per Yacoubou che ridà il più undici, c’è la tripla di Ivezic dopo il time out, ma la coppa è ormai nelle mani di Schio che chiude 74-63.

Giuseppe Errico

foto Fabio Paltrinieri

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.