Happy Casa e nuove risorse

Scritto da Redazione on . Postato in Il direttore

presentazione dell agnello0018

Si riparte!. Con tante difficoltà, in campo e fuori, ma con la stessa voglia di fare bene. Anche noi di SM stiamo cambiando pelle, con un processo sicuramente più lungo del previsto ma che ci porterà ad avere un assetto definitivo a breve e con tante novità in arrivo. Andiamo per ordine. Da quell’ormai famoso 7 maggio, giorno in cui la New Basket si giocava l’accesso ai play off a Venezia e cadeva sotto i colpi dei futuri campioni d’Italia, sembra passato un secolo. La Brindisi cestistica è rimasta con il fiato sospeso per le notizie, non sempre positive, che arrivavano. Alla fine, il dado è stato tratto. Via Meo Sacchetti dalla guida tecnica della squadra dopo un anno con ombre che luci (subito accasatosi a Cremona ripescata dopo la vicenda Caserta e poche settimane dopo nominato anche allenatore della Nazionale al posto di Ettore Messina a partire da novembre) e firmato Sandro Dell’Agnello che ha subito cambiato pelle e impronta.

Pochi sfarzi rispetto al passato e tanta sostanza, forse meno spettacolo e tanta difesa e concretezza come abbiamo visto nelle uscite del precampionato. Squadra nuova per sette innesti, confermati i soli Cardillo, Donzelli (ora infortunato e fuori per 40 giorni, ndr) e e Mesicek e tanti volti nuovi per affrontare il sesto campionato consecutivo in Lega A. Che sembrava un sogno, ora è diventata una meravigliosa realtà.

AAA, ECCO IL MAIN SPONSOR (E NON SOLO) - Per farlo, lo sappiamo bene, servono risorse. Quelle che purtroppo non garantirà più Enel, main sponsor per tante stagioni e che ha deciso di non confermare il proprio impegno, almeno come sponsor principale, forte di altri investimenti più redditizi in altri sport (leggasi giro d’Italia di ciclismo) e nonostante l’immensa visibilità avuta a Brindisi anche a parziale “rimborso” delle più tristemente vicende legate alla centrale Federico II, una delle più inquinanti d’Europa. Quando ormai tutto faceva presagire che sulla maglia sarebbe comparsa solo la scritta BRINDISI sulla maglia ecco arrivare il grande colpo. In un'affollatissima (forse troppo) conferenza stampa arriva la notizia che lo sponsor sarà Happy Casa, azienda pugliese per prodotti di casa e presente con molti per store in varie regioni italiane. Una grande boccata di ossigeno, al pari dell'Outlet Puglia Village, di Molfetta, e la A2A, la multiutility dell'energia che a Brindisi dovrebbe riconvertire un'area precedentemente utilizzata per la produzione di energie fossili in energie rinnovabili. Un bel regalo della società che ora si aspetta una risposta concreta dai tifosi, a cominciare da domenica prossima contro Torino.

Riparte anche SM che con quello in distribuzione arriva al numero 170. Con alcune persone e alcuni sponsor ci siamo separati, con altri stiamo concretamente avendo un sostegno per la nostra ripartenza. E’ il gioco delle parti, ci si evolve e si deve guadare avanti, essendo sempre grati a quanti ci hanno sostenuto in passato. Ma guardando sempre al futuro come un’opportunità e un bene per la città intera. Noi ci siamo, senza personalismi, e siamo pronti a lavorare per crescere, sviluppare idee e renderci utili. 

Marino Petrelli

ph: Michele Longo (Ciamillo/Castoria)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.